top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreProLocoManzano

L'OLIO

L'Abbazia di Rosazzo, a partire dal XI secolo ha ripreso la coltivazione degli olivi consolidando la tradizione oleicola del territorio. Nel corso dei secoli la coltura venne abbandonata a causa degli inverni rigidi finché la gelata del 1929 non ha annientato tutti gli ulivi che punteggiavano le nostre colline. Tuttavia, il clima più mite degli ultimi decenni ha incoraggiato a riprendere la coltivazione dell'ulivo, portando alla produzione di un olio di altissima qualità.

La tradizione oleica è talmente radicata a Manzano tanto che una sua frazione prende il nome di "Oleis" (in friulano "Vuelis"). Questo toponimo deriva dal latino "olea", ovvero "ulivo" e vanta antiche origini: viene citato per la prima volta in un documento del 1082.

"Olio e dintorni" è una festa nata nel 2005 con lo scopo di incentivare la coltivazione degli ulivi e la produzione di olio in FVG; si tiene annualmente a Oleis gli ultimi tre giorni di maggio. La manifestazione, organizzata da A.R.C. Oleis e Dintorni, prevede un concorso nel quale vengono premiate le migliori aziende produttrici di olio extravergine di oliva della regione (denominato il concorso "Olio dell'Abbate"), assaggi, laboratori, mostre, convegni, corsi e attività per bambini.




1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page